Dimmi cosa mangi e ti dirò che pelle avrai

Data

Lunedì 10 Luglio

Categoria

Consigli

Dimmi cosa mangi e ti dirò che pelle avrai

Parte la stagione estiva e, puntuale come i servizi dei telegiornali che consigliano di idratarsi e di stare all’ombra, arrivano le preoccupazioni per la “prova costume”  e tutto ciò che ne consegue. Belle le giornate al mare o all’aperto, ma per non rischiare di tornare a casa e trovarsi davanti lo specchio con la pelle raggrinzita e secca stile “uomo di Similaun”, ecco alcuni consigli utili su come cominciare a fare “prevenzione” già a tavola.

Bere tanta acqua

E’ il tormentone fisso, che possiamo leggere ogni giorno o apprendere da medici ed esperti. Sembrerà strano, ma rimane il principio base: più idratazione = pelle migliore. Attenti a non esagerare però: per non perdere Sali e vitamine per strada, il consiglio (che trovate in rete qui) è quello di consumare anche infusi e bevande (tipo il thè), e recuperare liquidi attraverso la frutta.

Frutta secca

Omega 3 e 6 sono gli elementi chiave che fanno della frutta secca un ottimo elemento (anche) per curare e tenere in forma la nostra pelle. Questi elementi inoltre aiutano l’organismo in mille modi diversi e utili (basti pensare all’effetto degli Omega 3 su colesterolo e simili)

Carne rossa

Opzione ormai rara da trovare nei consigli nutrizionali, riguardo la pelle invece sembra dare una mano soprattutto in quei casi ove ci sia bisogno di elasticità. Secondo gli esperti, la carne rossa “fornisce proteine ad alto livello nutrizionale che sono alla base della struttura cutanea in quanto il derma è costituito da collagene ed elastina”.  Parere che trova concordi anche gli istituti di ricerca italiani, come scritto in questo articolo.

Ci sono però anche molti cibi che, se vogliamo proteggere la nostra pelle, vanno evitati assolutamente. In generale, secondo alcuni studi, i cosiddetti “cibi pro infiammatori” sono alla base di problemi legati alla cute e ai capelli.

Cibi industriali e preconfezionati

Dopo una giornata di lavoro, la pigrizia e la stanchezza portano dritti dritti verso il microonde per perdere giusto quei 3-4 minuti ed assestarsi come un monolite davanti alla tv, forchetta in una mano e piatto in un'altra. Niente di più errato. Il cibo pre-cotto, e sottoposti ad elaborati processi di lavorazione non solo perderebbero in qualità nutrizionali, ma risultano pieni di sale, additivi e grassi che poco aiutano stomaco, fegato e quindi, di riflesso, la pelle.

Dolci e zuccheri raffinati

Stavate già pensando di affrontare il fine cena con un bel dolce preso al reparto surgelati del market? Fermi, e mani in alto! Il consumo di farine bianche e zuccheri raffinati può fare da motore al processo di invecchiamento precoce dei tessuti, stimolando la produzione di insulina, noto (tra l’altro) ormone pro-infiammatorio, l’infiammazione produce enzimi che degradano il collagene e l’elastina causando perdita di tono e comparsa di rughe.  

 Alternative? Qui ce ne sono alcune molto utili.

Infine il consiglio classico evergreen: proteggersi dai raggi solari. A tal proposito, No+vello dispone di una gamma di prodotti specifici, senza parabeni ed altri allergeni specifici. Vieni in uno dei nostri centri a scoprire l’intera gamma di prodotti per la tua pelle!

 

 

Data

Lunedì 10 Luglio

Categoria

Consigli

Dimmi cosa mangi e ti dirò che pelle avrai

Parte la stagione estiva e, puntuale come i servizi dei telegiornali che consigliano di idratarsi e di stare all’ombra, arrivano le preoccupazioni per la “prova costume”  e tutto ciò che ne consegue. Belle le giornate al mare o all’aperto, ma per non rischiare di tornare a casa e trovarsi davanti lo specchio con la pelle raggrinzita e secca stile “uomo di Similaun”, ecco alcuni consigli utili su come cominciare a fare “prevenzione” già a tavola.

Bere tanta acqua

E’ il tormentone fisso, che possiamo leggere ogni giorno o apprendere da medici ed esperti. Sembrerà strano, ma rimane il principio base: più idratazione = pelle migliore. Attenti a non esagerare però: per non perdere Sali e vitamine per strada, il consiglio (che trovate in rete qui) è quello di consumare anche infusi e bevande (tipo il thè), e recuperare liquidi attraverso la frutta.

Frutta secca

Omega 3 e 6 sono gli elementi chiave che fanno della frutta secca un ottimo elemento (anche) per curare e tenere in forma la nostra pelle. Questi elementi inoltre aiutano l’organismo in mille modi diversi e utili (basti pensare all’effetto degli Omega 3 su colesterolo e simili)

Carne rossa

Opzione ormai rara da trovare nei consigli nutrizionali, riguardo la pelle invece sembra dare una mano soprattutto in quei casi ove ci sia bisogno di elasticità. Secondo gli esperti, la carne rossa “fornisce proteine ad alto livello nutrizionale che sono alla base della struttura cutanea in quanto il derma è costituito da collagene ed elastina”.  Parere che trova concordi anche gli istituti di ricerca italiani, come scritto in questo articolo.

Ci sono però anche molti cibi che, se vogliamo proteggere la nostra pelle, vanno evitati assolutamente. In generale, secondo alcuni studi, i cosiddetti “cibi pro infiammatori” sono alla base di problemi legati alla cute e ai capelli.

Cibi industriali e preconfezionati

Dopo una giornata di lavoro, la pigrizia e la stanchezza portano dritti dritti verso il microonde per perdere giusto quei 3-4 minuti ed assestarsi come un monolite davanti alla tv, forchetta in una mano e piatto in un'altra. Niente di più errato. Il cibo pre-cotto, e sottoposti ad elaborati processi di lavorazione non solo perderebbero in qualità nutrizionali, ma risultano pieni di sale, additivi e grassi che poco aiutano stomaco, fegato e quindi, di riflesso, la pelle.

Dolci e zuccheri raffinati

Stavate già pensando di affrontare il fine cena con un bel dolce preso al reparto surgelati del market? Fermi, e mani in alto! Il consumo di farine bianche e zuccheri raffinati può fare da motore al processo di invecchiamento precoce dei tessuti, stimolando la produzione di insulina, noto (tra l’altro) ormone pro-infiammatorio, l’infiammazione produce enzimi che degradano il collagene e l’elastina causando perdita di tono e comparsa di rughe.  

 Alternative? Qui ce ne sono alcune molto utili.

Infine il consiglio classico evergreen: proteggersi dai raggi solari. A tal proposito, No+vello dispone di una gamma di prodotti specifici, senza parabeni ed altri allergeni specifici. Vieni in uno dei nostri centri a scoprire l’intera gamma di prodotti per la tua pelle!