La depilazione con luce pulsata fa bene….allo sport!

Data

Martedì 27 Dicembre

Categoria

Depilazione

La depilazione con luce pulsata fa bene….allo sport!

Pronto? Possiamo sentirci più tardi? Mia moglie è tornata a casa con mia figlia appena nata…”.  Chissà come si sentirà protetta la piccolina, in braccio a Mauro Cerilli,  una “montagna” di quasi 2 metri che sul ring già spaventa gli avversari soltanto con il suo soprannome, “The Hammer” (“Il Martello”, n.d.r.), figuriamoci in gara. Pluricampione italiano MMA (Mixed Martial Arts), campione internazionale AFC e campione europeo WFMC, (qui le sue schede ufficiali) di tutto ci si aspetterebbe di parlare con lui furochè di…depilazione, seppure ristretto in ambito sportivo.

Eppure l’argomento, (nel nostro caso la depilazione con luce pulsata), è estremamente serio ed importante, discorso che potrebbe lasciare sorpresi i non addetti ai lavori ma che ha invece significati profondi fin dall’antichità. Per i greci ad esempio, che attribuivano molta importanza alla fisicità degli atleti, un corpo liscio e pulito, e quindi una giusta “educazione fisica”, stava sullo stesso livello di una giusta “educazione intellettuale”.

Oggi le motivazioni sono sicuramente di tipo pratico, e variano anche a seconda dello sport praticato. I ciclisti ad esempio si depilano per non infiammare le ferite e favorire i massaggi, gli atleti che praticano il nuoto lo fanno per migliorare la velocità nell’acqua (attraverso un minor attrito), chi indossa tute particolarmente aderenti invece  nell’eliminazione dei peli superflui trova sollievo a prurito e caldo.

Insomma ci sono sempre buoni motivi dietro ad una sana depilazione, (meglio ancora se effettuata con luce pulsata, presso i nostri centri) come confermato dal testimonial No+Vello, Mauro Cerilli. “Sicuramente è importante anche perché in determinati casi dove capita di ferirsi soprattutto agli arti, la depilazione è fondamentale per una questione di igiene e di intervento. E’ più agevole la cura e l’applicazione di cerotti, medicazioni e creme disinfettanti”

Prima di arrivare alla luce pulsata di No+Vello, Cerilli aveva provato varie tecniche, dalle classiche cerette in poi. Ma cosa l’ha convinto del metodo di depilazione No+vello? “All’inizio ero scettico –ci racconta al telefono-, alla prima prova, sembrava quasi non funzionare. Le ragazze del centro sono state però abili a trattare bene questo tipo di pelo e con alcuni accorgimenti,  sono riuscite in quello  che pensavo fosse una vera e propria impresa, vista la mia quantità di peli sul corpo! Ora, con 6 sedute alle spalle, posso dire che la depilazione è effettiva e visibile. I peli sono molti più diradati e deboli, segno che la Ipl fa esattamente il suo dovere, si tratta soltanto di trovare la chiave giusta. Per questo il trattamento è estremamente personalizzato”.

Cerilli ne è così entusiasta che ha preso alla lettera la missione da “testimonial” ed ha consigliato a tutti, amici, collaboratori e colleghi di palestra e sport, di provarla depilazione con l’IPL. “Io lo consiglio sempre, anzi lo raccomando. I miei collaboratori lo hanno sempre fatto, ma da quando hanno visto i miei risultati con No+Vello hanno voluto provare tutti, e da quello che mi risulta, sono molto soddisfatti

Da non perdere quindi le offerte No+Vello per gli sportivi . Effettuando nell’arco di un mese il trattamento di depilazione a luce pulsata su 5 zone, se ne pagano soltanto 4 (praticamente la quinta zona è omaggio). Qui, l’elenco dei centri No+Vello che aderiscono all’iniziativa “Promo Sport”.

Data

Martedì 27 Dicembre

Categoria

Depilazione

La depilazione con luce pulsata fa bene….allo sport!

Pronto? Possiamo sentirci più tardi? Mia moglie è tornata a casa con mia figlia appena nata…”.  Chissà come si sentirà protetta la piccolina, in braccio a Mauro Cerilli,  una “montagna” di quasi 2 metri che sul ring già spaventa gli avversari soltanto con il suo soprannome, “The Hammer” (“Il Martello”, n.d.r.), figuriamoci in gara. Pluricampione italiano MMA (Mixed Martial Arts), campione internazionale AFC e campione europeo WFMC, (qui le sue schede ufficiali) di tutto ci si aspetterebbe di parlare con lui furochè di…depilazione, seppure ristretto in ambito sportivo.

Eppure l’argomento, (nel nostro caso la depilazione con luce pulsata), è estremamente serio ed importante, discorso che potrebbe lasciare sorpresi i non addetti ai lavori ma che ha invece significati profondi fin dall’antichità. Per i greci ad esempio, che attribuivano molta importanza alla fisicità degli atleti, un corpo liscio e pulito, e quindi una giusta “educazione fisica”, stava sullo stesso livello di una giusta “educazione intellettuale”.

Oggi le motivazioni sono sicuramente di tipo pratico, e variano anche a seconda dello sport praticato. I ciclisti ad esempio si depilano per non infiammare le ferite e favorire i massaggi, gli atleti che praticano il nuoto lo fanno per migliorare la velocità nell’acqua (attraverso un minor attrito), chi indossa tute particolarmente aderenti invece  nell’eliminazione dei peli superflui trova sollievo a prurito e caldo.

Insomma ci sono sempre buoni motivi dietro ad una sana depilazione, (meglio ancora se effettuata con luce pulsata, presso i nostri centri) come confermato dal testimonial No+Vello, Mauro Cerilli. “Sicuramente è importante anche perché in determinati casi dove capita di ferirsi soprattutto agli arti, la depilazione è fondamentale per una questione di igiene e di intervento. E’ più agevole la cura e l’applicazione di cerotti, medicazioni e creme disinfettanti”

Prima di arrivare alla luce pulsata di No+Vello, Cerilli aveva provato varie tecniche, dalle classiche cerette in poi. Ma cosa l’ha convinto del metodo di depilazione No+vello? “All’inizio ero scettico –ci racconta al telefono-, alla prima prova, sembrava quasi non funzionare. Le ragazze del centro sono state però abili a trattare bene questo tipo di pelo e con alcuni accorgimenti,  sono riuscite in quello  che pensavo fosse una vera e propria impresa, vista la mia quantità di peli sul corpo! Ora, con 6 sedute alle spalle, posso dire che la depilazione è effettiva e visibile. I peli sono molti più diradati e deboli, segno che la Ipl fa esattamente il suo dovere, si tratta soltanto di trovare la chiave giusta. Per questo il trattamento è estremamente personalizzato”.

Cerilli ne è così entusiasta che ha preso alla lettera la missione da “testimonial” ed ha consigliato a tutti, amici, collaboratori e colleghi di palestra e sport, di provarla depilazione con l’IPL. “Io lo consiglio sempre, anzi lo raccomando. I miei collaboratori lo hanno sempre fatto, ma da quando hanno visto i miei risultati con No+Vello hanno voluto provare tutti, e da quello che mi risulta, sono molto soddisfatti

Da non perdere quindi le offerte No+Vello per gli sportivi . Effettuando nell’arco di un mese il trattamento di depilazione a luce pulsata su 5 zone, se ne pagano soltanto 4 (praticamente la quinta zona è omaggio). Qui, l’elenco dei centri No+Vello che aderiscono all’iniziativa “Promo Sport”.