Preparare la pelle all’estate in 4 semplici mosse

Data

Lunedì 27 Maggio

Categoria

Consigli

Preparare la pelle all’estate in 4 semplici mosse

Erano anni che non si assisteva ad una primavera così “assente”, ma ormai tutti i meteorologi concordano: l’estate, quella “vera” è ormai alle porte. Possiamo quindi finalmente mettere mano all’armadio e scrivere la parola “fine” al cambio di stagione.

Tuttavia con le temperature autunnali ancora dietro la porta potremmo trovarci impreparati. In particolare bisogna fare attenzione alla pelle, che non ha avuto tempo e modo per “abituarsi” al cambio di temperatura e all’intensità del sole che sta per arrivare. E allora, come fare? La depilazione innanzitutto! Se siete già clienti Nomasvello sapete esattamente come fare, ma per chi volesse approfondire la preparazione pre-trattamento, consigliamo questo utilissimo articolo.

4 step per preparare la pelle in vista dell’estate

L’inverno, con i suoi abiti pesanti, le lane, i cappotti e le maglie hanno tenuto sostanzialmente al buio la nostra pelle per diversi mesi.  Ecco perché ci si trova a dover avere a che fare con una gambe e braccia “ruvide” e bianche, a volte anche corredate da un lieve prurito dovuto alla pelle secca. Ed è qui che gli  esperti indicano una sola parola chiave: “idratazione”.

Idratare la pelle prima dell’estate

La nostra pelle implora liquidi. A questo punto cosa si fa? Innanzitutto, vale la regola del “bere molta acqua”. Se ne consiglia di assumere almeno 2 litri al giorno, anche se molti liquidi possiamo recuperarli anche attraverso l’alimentazione.

Cura la tua pelle…a tavola!

Per assumere i liquidi giusti possiamo approfittare di frutta e ortaggi di stagione. I prodotti giusti abbondano sui banchi dei mercatini dei produttori locali e dei supermercati: pomodori, albicocche, ma anche arance e meloni donano liquidi essenziali per la pelle.. E se combiniamo l’assunzione di questa frutta con ortaggi e verdure quali lattuga, cicoria, carote (crude), e spinaci freschi avremo a disposizione anche una serie di minerali e vitamine (in particolare la vit. A) che aiuteranno la pelle a difendersi ed a “ricevere” i raggi del sole senza grandi traumi.

Aiuta la pelle con una crema idratante

Anche se le temperature cominciano ad aumentare, non bisogna mai lesinare sull’uso di una buona crema idratante, meglio se accompagnata prima da una buona pulizia e detersione. Nomasvello in questo è di grande aiuto, con i prodotti idratanti che contengono tutti gli elementi essenziali, compresi quelli protettivi contro i raggi ultravioletti e senza parabeni. Trovi tutta la gamma qui. Oppure potete effettuare una pulizia viso Proskin, veloce ed efficace. Potete prenotare un check-up gratuito riempendo questo form on line

Un buon sonno rigenera la pelle

A quanto pare  l’epidermide, per rigenerarsi, ha bisogno anche dell’oscurità. Si tratta di un meccanismo naturale che viene adottato dal nostro corpo durante la fase del sonno. In particolare, sostengono gli esperti, la duplicazione cellulare avviene durante alcune ore nella fase notturna di riposo, e soprattutto lontano dai raggi UV.  Inoltre secondo alcuni recenti studi, la produzione di collagene ha il suo picco proprio durante le prime 4-5 ore del sonno. E visto sono proprio quelle le  ore in cui la pelle è più “ricettiva” anche ai cosmetici  è meglio assicurarsi un riposo “di qualità” e senza interruzioni.

Data

Lunedì 27 Maggio

Categoria

Consigli

Preparare la pelle all’estate in 4 semplici mosse

Erano anni che non si assisteva ad una primavera così “assente”, ma ormai tutti i meteorologi concordano: l’estate, quella “vera” è ormai alle porte. Possiamo quindi finalmente mettere mano all’armadio e scrivere la parola “fine” al cambio di stagione.

Tuttavia con le temperature autunnali ancora dietro la porta potremmo trovarci impreparati. In particolare bisogna fare attenzione alla pelle, che non ha avuto tempo e modo per “abituarsi” al cambio di temperatura e all’intensità del sole che sta per arrivare. E allora, come fare? La depilazione innanzitutto! Se siete già clienti Nomasvello sapete esattamente come fare, ma per chi volesse approfondire la preparazione pre-trattamento, consigliamo questo utilissimo articolo.

4 step per preparare la pelle in vista dell’estate

L’inverno, con i suoi abiti pesanti, le lane, i cappotti e le maglie hanno tenuto sostanzialmente al buio la nostra pelle per diversi mesi.  Ecco perché ci si trova a dover avere a che fare con una gambe e braccia “ruvide” e bianche, a volte anche corredate da un lieve prurito dovuto alla pelle secca. Ed è qui che gli  esperti indicano una sola parola chiave: “idratazione”.

Idratare la pelle prima dell’estate

La nostra pelle implora liquidi. A questo punto cosa si fa? Innanzitutto, vale la regola del “bere molta acqua”. Se ne consiglia di assumere almeno 2 litri al giorno, anche se molti liquidi possiamo recuperarli anche attraverso l’alimentazione.

Cura la tua pelle…a tavola!

Per assumere i liquidi giusti possiamo approfittare di frutta e ortaggi di stagione. I prodotti giusti abbondano sui banchi dei mercatini dei produttori locali e dei supermercati: pomodori, albicocche, ma anche arance e meloni donano liquidi essenziali per la pelle.. E se combiniamo l’assunzione di questa frutta con ortaggi e verdure quali lattuga, cicoria, carote (crude), e spinaci freschi avremo a disposizione anche una serie di minerali e vitamine (in particolare la vit. A) che aiuteranno la pelle a difendersi ed a “ricevere” i raggi del sole senza grandi traumi.

Aiuta la pelle con una crema idratante

Anche se le temperature cominciano ad aumentare, non bisogna mai lesinare sull’uso di una buona crema idratante, meglio se accompagnata prima da una buona pulizia e detersione. Nomasvello in questo è di grande aiuto, con i prodotti idratanti che contengono tutti gli elementi essenziali, compresi quelli protettivi contro i raggi ultravioletti e senza parabeni. Trovi tutta la gamma qui. Oppure potete effettuare una pulizia viso Proskin, veloce ed efficace. Potete prenotare un check-up gratuito riempendo questo form on line

Un buon sonno rigenera la pelle

A quanto pare  l’epidermide, per rigenerarsi, ha bisogno anche dell’oscurità. Si tratta di un meccanismo naturale che viene adottato dal nostro corpo durante la fase del sonno. In particolare, sostengono gli esperti, la duplicazione cellulare avviene durante alcune ore nella fase notturna di riposo, e soprattutto lontano dai raggi UV.  Inoltre secondo alcuni recenti studi, la produzione di collagene ha il suo picco proprio durante le prime 4-5 ore del sonno. E visto sono proprio quelle le  ore in cui la pelle è più “ricettiva” anche ai cosmetici  è meglio assicurarsi un riposo “di qualità” e senza interruzioni.