Depilazione laser nella stagione calda: sfatiamo alcuni miti

Data

Giovedì 17 Giugno

Categoria

Bellezza

Depilazione laser nella stagione calda: sfatiamo alcuni miti

L'estate è alle porte e, con essa, anche tutte quelle "preoccupazioni" che affliggono uomini e donne: come presentarsi al meglio in spiaggia? Tra queste preoccupazioni, c'è sicuramente quella dei peli superflui che, nella stagione in cui ci si scopre, sono fonte di disagio e sinonimo di poca cura. In tanti, infatti, invece di lunghe e dolorose sedute per la ceretta, optano per la depilazione laser permanente.

Ma come funziona in estate? Con la stagione calda è possibile iniziare o continuare con le sedute con il laser a diodo?

Depilazione Laser a Diodo: come funziona?

La depilazione con il laser sfrutta un principio prettamente fisico, caratteristico della luce, per poter eliminare i peli superflui su qualunque parte del viso e del corso, in maniera permanente. Tramite delle onde unidirezionali, il laser va a colpire la melanina che caratterizza i peli di colore scuro (infatti non è assicurato il risultato, in caso di peluria bionda!), distruggendo così il bulbo pilifero.

Da qui, sorge il dubbio riguardo al trattamento con laser nella stagione estiva: con l'esposizione solare, anche la melanina contenuta nel corpo aumenta, donando quel colore più scuro che piace tanto a tutti.

Depilazione laser in estate: si può fare?

In linea generale, il laser è maggiormente efficace quando la melanina non è attiva. Tuttavia, non si può neanche affermare che il laser sulla pelle abbronzata non sia efficace perchè non è così.

Con le nuove tecnologie di laser a Diodo, impostando i paramenti corretti, la depilazione laser non è solo efficace ma anche sicura! Ci sono però degli accorgimenti che bisogna seguire per evitare fastidiosi imprevisti:

  • effettuare il trattamento prima di aver preso il sole
  • se ci si è già esposti, evitare di farlo nelle 48/72 h precedenti ed utilizzare una crema protettiva a schermo totale
  • evitare l'esposizione nei 2/3 giorni successivi al trattamento
  • evitare l'utilizzo di autoabbronzanti e lampade solari prima della seduta

Con questi accorgimenti e affidandosi a professionisti/centri seri, anche in estate sarà possibile continuare le sedute di laser a diodo.

Il metodo Fusion di Nomasvello

Il massimo della tecnologia, per una depilazione sicura ed efficace, si incarna in un nuovo metodo chiamato "Fusion". Si tratta di una modalità di utilizzo delle tecnologie a disposizione (laser a diodo e luce pulsata) che garantisce un'elevata efficacia.

Il metodo "Fusion" viene applicato a tutti i tipi di pelle, aldilà del fototipo o della fotoesposizione, garantendo sicurezza grazie alla competenza delle operatrici che personalizzeranno il metodo "ad personam: ognuno di noi infatti - uomo o donna - ha una serie di condizioni della pelle, del pelo, etc, che differiscono tra persona e persona e che necessitano di un particolare metodo diverso e adattabile proprio a tutti.

Questa personalizzazione, insieme ad un protocollo di sicurezza, rende l'epilazione con laser a diodo SICURA ma non solo. Nei centri Nomasvello, si guardano tutti gli aspetti di questo contesto, compreso il dolore: il trattamento infatti è indolore, anzi - grazie al contesto sereno e tranquillo - diventa un momento di relax.

Depilazione Laser anche in estate

Il mito per cui in estate non ci si potrebbe sottoporre all'epilazione laser a diodo è quindi caduto: i macchinari utilizzati da Nomasvello sono indicati proprio per tutte le casistiche, purchè - nella fase di consulenza - si specifichi alle operatrici esperte quando ci si è esposti al sole l'ultima volta, se ci sono altre problematiche legate alla pelle, etc. 
Inoltre - e qui sfatiamo un altro mito - non è necessario attendere che il pelo sia molto lungo: in estate, con vestitini e pantaloncini, non ci si può permettere di attendere tanto tra una seduta e l'altra, per cui se ci fosse necessità di avere peli lunghi, il laser in estate non verrebbe fatto da nessuno. Ma è assolutamente una convinzione inesatta, tant'è che per sottoporsi al laser la zona viene completamente rasata in quanto altrimenti l'azione del laser si disperderebbe lungo il fusto e non arriverebbe al bulbo.

 

Pronti a dire addio ai peli superflui? Richiedi la tua prova gratuita!

 

Data

Giovedì 17 Giugno

Categoria

Bellezza

Depilazione laser nella stagione calda: sfatiamo alcuni miti

L'estate è alle porte e, con essa, anche tutte quelle "preoccupazioni" che affliggono uomini e donne: come presentarsi al meglio in spiaggia? Tra queste preoccupazioni, c'è sicuramente quella dei peli superflui che, nella stagione in cui ci si scopre, sono fonte di disagio e sinonimo di poca cura. In tanti, infatti, invece di lunghe e dolorose sedute per la ceretta, optano per la depilazione laser permanente.

Ma come funziona in estate? Con la stagione calda è possibile iniziare o continuare con le sedute con il laser a diodo?

Depilazione Laser a Diodo: come funziona?

La depilazione con il laser sfrutta un principio prettamente fisico, caratteristico della luce, per poter eliminare i peli superflui su qualunque parte del viso e del corso, in maniera permanente. Tramite delle onde unidirezionali, il laser va a colpire la melanina che caratterizza i peli di colore scuro (infatti non è assicurato il risultato, in caso di peluria bionda!), distruggendo così il bulbo pilifero.

Da qui, sorge il dubbio riguardo al trattamento con laser nella stagione estiva: con l'esposizione solare, anche la melanina contenuta nel corpo aumenta, donando quel colore più scuro che piace tanto a tutti.

Depilazione laser in estate: si può fare?

In linea generale, il laser è maggiormente efficace quando la melanina non è attiva. Tuttavia, non si può neanche affermare che il laser sulla pelle abbronzata non sia efficace perchè non è così.

Con le nuove tecnologie di laser a Diodo, impostando i paramenti corretti, la depilazione laser non è solo efficace ma anche sicura! Ci sono però degli accorgimenti che bisogna seguire per evitare fastidiosi imprevisti:

  • effettuare il trattamento prima di aver preso il sole
  • se ci si è già esposti, evitare di farlo nelle 48/72 h precedenti ed utilizzare una crema protettiva a schermo totale
  • evitare l'esposizione nei 2/3 giorni successivi al trattamento
  • evitare l'utilizzo di autoabbronzanti e lampade solari prima della seduta

Con questi accorgimenti e affidandosi a professionisti/centri seri, anche in estate sarà possibile continuare le sedute di laser a diodo.

Il metodo Fusion di Nomasvello

Il massimo della tecnologia, per una depilazione sicura ed efficace, si incarna in un nuovo metodo chiamato "Fusion". Si tratta di una modalità di utilizzo delle tecnologie a disposizione (laser a diodo e luce pulsata) che garantisce un'elevata efficacia.

Il metodo "Fusion" viene applicato a tutti i tipi di pelle, aldilà del fototipo o della fotoesposizione, garantendo sicurezza grazie alla competenza delle operatrici che personalizzeranno il metodo "ad personam: ognuno di noi infatti - uomo o donna - ha una serie di condizioni della pelle, del pelo, etc, che differiscono tra persona e persona e che necessitano di un particolare metodo diverso e adattabile proprio a tutti.

Questa personalizzazione, insieme ad un protocollo di sicurezza, rende l'epilazione con laser a diodo SICURA ma non solo. Nei centri Nomasvello, si guardano tutti gli aspetti di questo contesto, compreso il dolore: il trattamento infatti è indolore, anzi - grazie al contesto sereno e tranquillo - diventa un momento di relax.

Depilazione Laser anche in estate

Il mito per cui in estate non ci si potrebbe sottoporre all'epilazione laser a diodo è quindi caduto: i macchinari utilizzati da Nomasvello sono indicati proprio per tutte le casistiche, purchè - nella fase di consulenza - si specifichi alle operatrici esperte quando ci si è esposti al sole l'ultima volta, se ci sono altre problematiche legate alla pelle, etc. 
Inoltre - e qui sfatiamo un altro mito - non è necessario attendere che il pelo sia molto lungo: in estate, con vestitini e pantaloncini, non ci si può permettere di attendere tanto tra una seduta e l'altra, per cui se ci fosse necessità di avere peli lunghi, il laser in estate non verrebbe fatto da nessuno. Ma è assolutamente una convinzione inesatta, tant'è che per sottoporsi al laser la zona viene completamente rasata in quanto altrimenti l'azione del laser si disperderebbe lungo il fusto e non arriverebbe al bulbo.

 

Pronti a dire addio ai peli superflui? Richiedi la tua prova gratuita!